Muri in faccia a vista, pavimenti in cotto, alti soffitti a volta, luci soffuse, quando si entra alla Antica Locanda Corte della Marchesa l’atmosfera ti coinvolge, ti mette a tuo agio e ti invita a trascorrere una bella cena tra convivialità e buona cucina.

Marco Rampani, coadiuvato dalla sua famiglia e dallo Chef Stefano Morandini, esprime tutta la sua passione per il ricevimento e per la ristorazione, tramandata dal Nonno Elia, proprietario della storica locanda “I due Mori” la cui  attività,

a cura della trisnonna Rosa, iniziò alla fine del 1800.

Dalle sue radici quindi Marco trova il coraggio e la forza per svolgere al meglio il duro lavoro del ristoratore e perché,

come dicono i vecchi del paese : "i Rampani hanno sempre fatto da mangiare.."

E così, in questo ultimo lembo della provincia di Mantova, sulle rive del grande fiume Po,

circondato da una terra rigogliosa e verdeggiante, incuneato fra le province di Rovigo, Ferrara e Modena,

troviamo il Ristorante Antica Locanda Corte della Marchesa.

Il nome deriva dalla ubicazione stessa, il palazzo e la “corte” della Marchesa Andreasi

(qui trascorse l'infanzia la Beata Osanna Andreasi).

E da qui, con più di un secolo di tradizione culinaria alle spalle, ogni giorno si  propongono i piatti del  territorio con l’amore per la cucina legata alle tradizioni presentata con la passione e il gusto dei giorni nostri.


L'Antica Locanda Corte della Marchesa propone i piatti della tradizione mantovana preparati rigorosamente con i prodotti del territorio e trovandosi a Carbonara di Po, centro della “Valle del Tartufo mantovano”, i piatti al tartufo sono presenti nel menu in gran numero e rinomati anche nelle province limitrofe, da Ferrara a Rovigo, da Modena a Bologna.

Gli Avi
Gli Avi

1931: Da sinistra un'amica, il nonno Ennio, la trisnonna Rosa con alla sua destra la nonna Gemma, dietro di loro il bisnonno.

I Due Mori
I Due Mori

Fine anni 60: Ennio, Gemma e Ugo davanti alla Locanda Due Mori

Due Mori - Il Bancone
Due Mori - Il Bancone

Il bar dei Due Mori, Ennio e Gemma dietro al bancone

1/1